Massimo Bonelli e la musica attuale: come fare musica nell’era digitale

Revenews intervista Massimo Bonelli, produttore, manager e editore, organizzatore del Concerto del Primo Maggio, autore del libro La musica attuale
7 Maggio 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Revenews intervista Massimo Bonelli, produttore, manager e editore, organizzatore del Concerto del Primo Maggio. Dalla sua esperienza nel mondo musicale odierno nasce il libro La musica attuale.

“Negli ultimi anni c’è stata una grande crescita del mercato, un boom, che è seguito a un momento quasi drammatico di quasi quindici anni in cui il mercato ha dimezzato il suo fatturato. E mi sono chiesto, come tanti altri, cosa fosse successo,” racconta Bonelli. “Quindi ho cominciato a studiare, a trovare testi, saggi, fonti da tutto il mondo, la storia che ho incrociato mi ha appassionato e a un certo punto mi sono accorto che le informazioni erano tante, interessanti e che non c’era niente di simile in giro, nessuno aveva pubblicato qualcosa che potesse raccontare questa storia. Ed è venuto fuori questo libro.”

“Ha due livelli di comunicazione questo libro,” prosegue il produttore. “Inizialmente l’ho pensato per i musicisti. Sia quelli nuovi, giovani, ma anche i meno giovani, che magari si sentono un po’ spaesati rispetto a certe dinamiche che hanno visto cambiare in maniera così improvvisa e forte negli ultimi mesi e negli ultimi anni. In seconda battuta, in realtà, è anche un libro scritto per chi fa il mio mestiere, perché ci sono una serie di informazioni che un po’ tutti abbiamo in qualche modo intuito in maniera empirica, confrontandoci ogni giorno con la realtà, ma che poi nessuno ha ancora raccontato nel dettaglio, nessuno ha spiegato fino in fondo e descritto negli aspetti tecnici e pratici.”

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni