Homepage » Spiritualità » Addio a Ram Dass, maestro spirituale e pioniere dell’LSD

Addio a Ram Dass, maestro spirituale e pioniere dell’LSD

L'autore di Essere amore, psicologo, al secolo Richard Alpert, è stato una delle più importanti voci della controcultura americana. Aveva 88 anni
23 Dicembre 2019
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Ram Dass

Ieri sera Ram Dass se ne è andato serenamente, all’età di ottantotto anni, nella sua casa a Maui.

ROI Edizioni ha pubblicato quest’anno il libro, Essere amore, in cui Ram Dass ha ripercorso alcuni dei passi fondamentali della sua storia e del suo lungo cammino sul sentiero dell’amore universale.

Ram Dass, al secolo Richard Alpert, è stato una delle più importanti voci della controcultura americana e una preziosa guida spirituale. Ha contribuito in maniera fondamentale a portare in Occidente i concetti e le predicazioni delle principali tradizioni filosofiche e spirituali orientali, operando una personale sintesi fra buddhismo, induismo, tradizioni vediche, sufismo e, nell’ultimo periodo, anche misticismo ebraico. 

Mentre era al picco della sua carriera come ricercatore in psicologia ad Harvard, sul finire degli anni Sessanta, l’incontro con LSD e psilocibina, e le sperimentazioni condotte insieme al collega Timothy Leary sugli effetti di queste sostanze, gli costano il posto in università. Ma gli fa provare per la prima volta il contatto con un diverso stato di coscienza, una profonda connessione con il sé interiore e una rinnovata consapevolezza del mondo.

Deluso dalla transitorietà delle alterazioni provocate dagli psichedelici, Alpert si reca in India dove la sua vita prende una piega inaspettata. L’incontro con il guru Neem Karoli Baba, detto Maharaji-ji, lo introduce alla pratica della meditazione e lo aiuta a individuare l’amore e il servizio per gli altri come strada per la vera realizzazione del sé e come via per la connessione con il mondo e con tutti gli esseri viventi.

Inizia così il percorso di Ram Dass (servitore di Dio, nome che gli ha dato Maharaji-Ji), fatto di libri che hanno venduto milioni di copie, di fondazioni che hanno lo scopo di diffondere gli insegnamenti di Maharaji-ji e di aiutare gli altri, di film e documentari (di cui l’ultimo uscito in questo inverno negli Stati Uniti, Becoming Nobody). Ram Dass e le sue iniziative hanno lasciato un segno profondo nella cultura a livello mondiale ed è stato uno dei più importanti e vivaci maestri spirituali dei nostri tempi.

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni