Homepage » Rassegna stampa » 8 regole per stimolare “il potere delle persone” secondo la storica chief talent officer di Netflix

8 regole per stimolare “il potere delle persone” secondo la storica chief talent officer di Netflix

23 Settembre 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Patty McCord

Forbes rivela le 8 regole per stimolare i propri dipendenti di Patty McCord, autrice de Il potere delle persone. Pubblichiamo una parte dell’articolo della redazione.

Arriva oggi in libreria per Roi Edizioni “Il Potere delle persone”, l’ultimo libro di Patty McCord. Per 14 anni chief talent officer di Netflix, la manager ha innovato l’interpretazione del concetto di risorse umane creando il Culture Deck, uno dei più importanti documenti in materia di HR prodotto dalla Silicon Valley. 

Il libro è il frutto e racconto del suo operato all’interno di Netflix, una guida alla gestione dei talenti scritta per i team leader di tutti i livelli, in cui espone il suo metodo per ottenere dai propri dipendenti e collaboratori delle perfomance elevate. Partendo dall’assunto che  trasmettere ai dipendenti dei valori di base e poi lasciarli liberi di metterli in pratica crea dei team incredibilmente energici e proattivi.

Ecco di seguito le 8 regole d’oro per “stimolare il potere delle persone” svelate da Patty McCord:

  1. Trattare i dipendenti da adulti: i team eccellenti si creano assumendo persone adulte di talento che vogliono affrontare una sfida e comunicando con loro – chiaramente e continuamente – sulle difficoltà strategiche e operative che la sfida comporta.
  2. Aggiornarli costantemente sulla sfida che hanno di fronte: ogni dipendente dovrebbe conoscere il business. Il modello da prendere a riferimento sono gli allenatori, non i consulenti, i professori o gli intrattenitori. Capire come funziona il business è la forma più preziosa di apprendimento.
  3. Usare la massima trasparenza: gli esseri umani odiano sentirsi raccontare bugie e venire manipolati. Praticate la sincerità e le persone si adegueranno. Tutti hanno il diritto di conoscere anche i problemi dell’azienda e, se si ha torto ammetterlo, così da ricevere un input migliore.
  4. Discutere animatamente: bisogna avere opinioni ben motivate e difenderle solo sulla base dei fatti. Un dibattito intenso e aperto sulle decisioni di business è emozionante per i team, che sfrutteranno l’occasione per mettere in campo tutto il meglio delle loro capacità analitiche.

Continua a leggere sul sito di Forbes

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni