Marie Forleo
Mia mamma è una di quelle persone sempre indaffarate. Quando ero piccola, sapevo che l’avrei trovata da qualche parte, in casa o in giardino, impegnata in qualche attività mentre ascoltava, in sottofondo, il suono metallico che proveniva dall’arancia Tropicana.
Pagine: 
304
ISBN: 
9788885493926
Pubblicato: 
20/05/2020

Il libro

L'autore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

La frase “a tutto c’è una soluzione” è stata fondamentale per ottenere ogni lavoro che ho svolto, dalla barista nei ristoranti più ambiti di Manhattan fino ai lavoretti da quattro soldi – come vendere bastoncini luminescenti in discoteca – all’attività di floor trading alla borsa di New York, all’impiego come editor per alcune riviste di Condé Nast, all’insegnante di hip-hop, alla partecipazione a video di workout, al lavoro come producer e coreografa per mtv, fino a diventare una delle prime atlete del gruppo di rilevanza mondiale Nike Elite Dance, pur non avendo mai preso lezioni di danza. Con questa frase stampata in mente, ho ripianato un debito che mi aveva messo in grave difficoltà, mi sono allontanata da relazioni che erano giunte a un punto morto e ho coltivato i rapporti per me più importanti, spesso in tempo record.

Grazie a questa filosofia, a ventitré anni ho trovato l’audacia di avviare, partendo da zero, un’impresa che poi è diventata un’agenzia di formazione e produzione mediatica, attenta alle tematiche sociali e con ricavi multimilionari, senza ricevere alcun suggerimento, senza esperienza, né investitori, senza una laurea magistrale, né conoscenze altolocate. A partire da questa frase ho cominciato, con una webcam di prima generazione, a registrare video che in seguito si sarebbero trasformati in uno show online seguito da milioni di fan distribuiti in oltre 195 Paesi. Non lo dico per vantarmi, ma perché sono convinta, nel profondo, che a tutto ci sia una soluzione.

, anche partendo da zero. Anche se abbiamo già tentato e fallito. Anche se non abbiamo la minima idea di ciò che stiamo facendo o del perché le cose continuino ad andare per il verso storto. Anche se tutti ci hanno ripetuto, un milione di volte, che non c’è soluzione. Anche se ci troviamo davanti a sfide impensabili o tutte le carte sembrano contro di noi.

Forse vi state chiedendo se quest’idea ci possa aiutare ad affrontare una realtà difficile. Come quando siamo nel pieno della disperazione o ci sembra che tutto sia vano.

Situazioni come:
• Una diagnosi spaventosa che cambia il corso della nostra vita.
• La tragica perdita di un figlio o di una persona amata.
• Il disagio mentale e il periodo di guarigione dopo un abuso.

LEGGI ALTRI ESTRATTI

"Non disturbare: lavoro intenso": ecco come sconfiggere la distrazione
Cal Newport
Lavorare concentrati è una scelta importante: sperimentate e trovate un rituale che si adatti a voi. Vi assicuro che lo sforzo vale la pena.
Estratto da Deep Work di Cal Newport
Professione podcaster: chi racconta e cosa sono le storie da ascoltare
Damiano Crognali
Un ecosistema che si sta costruendo proprio in questo momento, mentre stai leggendo queste pagine, che vede investimenti miliardari di grandi aziende del mondo tecnologico, che si affacciano a questo settore con approcci e modelli di business differenti.
“Ma vi volete ancora bene, vero?”
Tara Brach
Possiamo diventare consapevoli delle paure inconsce e delle convinzioni limitanti. Possiamo accorgerci di come i bisogni insoddisfatti ci portino a voler continuare a indossare un’armatura.
I migliori nomi di brand sfruttano un’emozione
Emily Heyward
A volte il naming richiede settimane e settimane di proposte scartate, ma nell’istante in cui sentimmo quella risposta, fu chiaro a tutti che il nome doveva essere Allbirds.
Estratto da Adoro! di Emily Heyward
Come imbastire messaggi di grande effetto che smuovono i prospect
Jeb Blount
I prospect decidono di incontrarvi perché hanno i loro motivi, non i vostri. Trovate soluzioni che vadano incontro ai problemi dei vostri prospect utilizzando il loro linguaggio
Estratto da Fanatical Prospecting di Jeb Blount
La guardavo e pensavo: “È proprio una civetta”
Gabrielle Bernstein
I miei giudizi diventavano sempre più duri. Se continuo a pensare a qualcosa, alla fine mi scapperà detto in maniera inopportuna. Ed è successo proprio così.
Estratto da Liberi dal giudizio di Gabrielle Bernstein
Come vendere un contratto da dieci miliardi di dollari a un oligarca russo
Oren Klaff
Stavo progettando un modo completamente nuovo di presentare un’idea o un prodotto; volevo che fossero loro, i clienti, a decidere di acquistare, senza che io dovessi nemmeno chiedere.
Estratto da Ribalta il copione di Oren Klaff
Devo molto al coraggio
Alessio Sakara
Quando la paura mostra le zanne e ringhia nella notte, non c’è altro da fare che andarle incontro. Allora scopri una cosa interessante. La paura ha paura del tuo coraggio.
Estratto da Ogni giorno in battaglia di Alessio Sakara
"Non disturbare: lavoro intenso": ecco come sconfiggere la distrazione
Cal Newport
Lavorare concentrati è una scelta importante: sperimentate e trovate un rituale che si adatti a voi. Vi assicuro che lo sforzo vale la pena.
Estratto da Deep Work di Cal Newport
Professione podcaster: chi racconta e cosa sono le storie da ascoltare
Damiano Crognali
Un ecosistema che si sta costruendo proprio in questo momento, mentre stai leggendo queste pagine, che vede investimenti miliardari di grandi aziende del mondo tecnologico, che si affacciano a questo settore con approcci e modelli di business differenti.
“Ma vi volete ancora bene, vero?”
Tara Brach
Possiamo diventare consapevoli delle paure inconsce e delle convinzioni limitanti. Possiamo accorgerci di come i bisogni insoddisfatti ci portino a voler continuare a indossare un’armatura.
I migliori nomi di brand sfruttano un’emozione
Emily Heyward
A volte il naming richiede settimane e settimane di proposte scartate, ma nell’istante in cui sentimmo quella risposta, fu chiaro a tutti che il nome doveva essere Allbirds.
Estratto da Adoro! di Emily Heyward
Come imbastire messaggi di grande effetto che smuovono i prospect
Jeb Blount
I prospect decidono di incontrarvi perché hanno i loro motivi, non i vostri. Trovate soluzioni che vadano incontro ai problemi dei vostri prospect utilizzando il loro linguaggio
Estratto da Fanatical Prospecting di Jeb Blount
La guardavo e pensavo: “È proprio una civetta”
Gabrielle Bernstein
I miei giudizi diventavano sempre più duri. Se continuo a pensare a qualcosa, alla fine mi scapperà detto in maniera inopportuna. Ed è successo proprio così.
Estratto da Liberi dal giudizio di Gabrielle Bernstein

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni