Erin Meyer

Destreggiarsi tra le diversità culturali: quali sono le misure giuste da adottare per affrontarle?

La mappa delle culture tratta la più grande sfida di oggi: quella di riconoscere e sapersi confrontare con le diverse culture delle persone con cui ci si trova a interagire.

Avrei trascorso la giornata con uno dei massimi dirigenti del gruppo automobilistico PSA Peugeot Citroën, preparando lui e sua moglie per gli assestamenti culturali che dovevano affrontare nel loro prossimo trasferimento a Wuhan, in Cina. Se il programma avesse avuto successo, più avanti nel corso dell’anno, la mia azienda sarebbe stata ingaggiata per fornire lo stesso servizio ad altre
cinquanta coppie, perciò la posta in gioco era alta. Anche Bo Chen, l’esperto culturale cinese che mi avrebbe coadiuvato nella sessione di formazione, arrivò in anticipo. Chen, giornalista trentaseienne di Wuhan residente a Parigi, lavorava per un quotidiano cinese. Si era offerto volontario per fungere da specialista della cultura cinese per la formazione e il suo contributo sarebbe stato uno degli elementi più decisivi per rendere proficua la giornata.

Se era bravo come speravo, il programma sarebbe stato un successo e ci saremmo aggiudicati la conduzione delle cinquanta sessioni a seguire. La mia fiducia in Chen era supportata dalle nostre riunioni preparatorie. Eloquente, estroverso e molto ben informato, Chen sembrava perfetto per il lavoro. Gli avevo richiesto di preparare due o tre esempi aziendali concreti per illustrare ogni aspetto culturale che intendevo trattare nel corso del programma, e lui aveva confermato con entusiasmo che sarebbe stato pronto. Il signore e la signora Bernard arrivarono e li feci accomodare su un lato del grande tavolo rettangolare in vetro, con Chen seduto di fronte a loro. Facendo un respiro profondo e pieno di speranza, diedi avvio alla sessione, delineando su una lavagna a fogli mobili gli aspetti culturali che i Bernard avevano bisogno di comprendere per far sì che il loro periodo in Cina sortisse un esito propizio.

LEGGI ALTRI ESTRATTI

Lasciatemi perdere, Riccardo Pittis
Riccardo Pittis
Teoria e pratica della sconfitta dall'ex campione dell'era d'oro del basket italiano, drogato di vittoria e terrorizzato dall'idea di perdere.
Teoria e pratica della sconfitta dall'ex campione dell'era d'oro del basket italiano, drogato di vittoria e terrorizzato dall'idea di perdere.
Vivere il metaverso, Alessio Carciofi
Alessio Carciofi
"Ci sono diversi obiettivi che dovremmo porci per transitare verso il futuro dell'umanità. Il più ignorato è, semplicemente, assicurarsi che l'umanità rimanga umana."
Come vivremmo una giornata nel Metaverso? Come si trasformerebbero (o forse sarebbe meglio dire come si trasformeranno) le nostre abitudini quotidiane: il lavoro, la famiglia, le spese e gli svaghi?
Buon Business, Mihály Csíkszentmihályi
Mihály Csíkszentmihályi
Aziende che operano per la comunità e leader che portano avanti valori duraturi, una visione che dia significato alla vita, e che offrono speranza alla gente: questo è il "buon business"
Aziende che operano per la comunità e leader che portano avanti valori duraturi, una visione che dia significato alla vita, e che offrono speranza alla gente: questo è il "buon business"
ROI-CARBON-ALMANAC
Seth Godin
Tre capitoli dal Carbon Almanac per riflettere sui fenomeni che caratterizzano l'estate più calda degli ultimi anni
Le onde di calore e la siccità, gli effetti del caldo sulla salute e le isole urbane di calore: tre elementi per conoscere il cambiamento climatico di questi mesi e per parlarne e cominciare ad agire.
Jurriaan Kamer, Rini van Solingen, Elena Baroni
Velocizzare i processi senza sacrificare la qualità, lavorare sull'efficienza, costruire un nuovo modello di leadership e una nuova mentalità aziendale, nella quale ciascun dipendente è coinvolto, partecipativo e responsabilizzato in vista dello scopo finale, con la giusta strategia.
Estratto da Formula X di Jurriaan Kamer, Rini van Solingen, Elena Baroni
Jane McGonigal
"Vorrei che riusciste a prevedere i rischi 'inimmaginabili' a cui dobbiamo prepararci e anche il dolore 'incredibile' che vorremo evitare, in modo da poterli prevenire o almeno da mitigare i danni. Però vorrei anche che riusciste a immaginare di fare qualcosa di nuovo ed entusiasmante durante i prossimi dieci anni della vostra vita e anche in seguito."
Estratto da Immagina di Jane McGonigal

Condividi

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni