Riflettendo sull’episodio della mia imbarazzante interazione con “Bo, muto come un pesce”, è naturale presumere che qualcosa nella personalità di Chen, nella mia personalità oppure nello scambio tra di noi potesse aver portato a quella situazione tesa. Forse Chen stava in silenzio perché non era un buon comunicatore o perché era timido oppure introverso, e non si sentiva a suo agio nell’esprimersi finché non veniva spinto a farlo. O forse io ero una facilitatrice incompetente che chiedeva a Chen di prepararsi per la riunione e poi non lo interpellava fino a quando la sessione non era quasi conclusa. O magari, più caritatevolmente, ero solo così stanca per il fatto di aver sognato per tutta la notte di smarrire la frutta acquistata che mi perdevo i segnali visivi che Chen mi inviava per indicare di avere qualcosa da dire. In effetti, i miei precedenti incontri con Chen mi avevano reso lampante che lui non era né privo di eloquenza né timido; in realtà, era un comunicatore dotato e anche entusiasticamente estroverso e sicuro di sé.

Per di più, io conducevo riunioni con i clienti da anni e non avevo mai sperimentato una disconnessione del genere, il che suggeriva che le mie capacità come facilitatrice non erano la fonte del problema. La verità è che la storia di “Bo, muto come un pesce” è una questione culturale, non di personalità. E tuttavia, la spiegazione culturale non è semplice come potreste pensare. Il comportamento di Chen nella riunione descritta è in linea con un familiare stereotipo culturale. Gli occidentali sovente presumono che, in generale, gli asiatici siano silenziosi, riservati o timidi. Se gestite un team globale che include sia asiatici sia occidentali, è assai probabile che abbiate sentito il luogo comune tipico del mondo occidentale che, nelle riunioni di gruppo, i partecipanti asiatici non parlano molto e sono meno espliciti nell’offrire le loro opinioni individuali.

LEGGI ALTRI ESTRATTI

La mente estesa, Annie Murphy Paul
Annie Murphy Paul
Annie Murphy Paul spiega il funzionamento della nostra mente con una nuova analogia: il cervello-gazza. Un modo radicalmente nuovo e necessario di considerare il pensiero, come qualcosa che esce dai limiti del cervello e che si arricchisce attraverso il rapporto col mondo.
Estratto da La mente estesa di Annie Murphy Paul
ROI-EDIZIONI-Zanolli-Guerra-o-pace copertina
Sebastiano Zanolli
Non portatore di caos ma terreno fertile per l'innovazione: bisogna riscoprire la natura positiva del conflitto per poter imparare a "litigare bene", tanto nella vita personale quanto in azienda.
Estratto da Guerra o pace di Sebastiano Zanolli
ROI-Edizioni-DRUCKER
Peter F. Drucker
"Le carriere di successo non sono pianificate. Si sviluppano quando le persone sono pronte a cogliere le opportunità perché conoscono i propri punti di forza, i propri metodi di lavoro e i propri valori."
Estratto da Gestire se stessi di Peter F. Drucker
Joe Pulizzi
Due storie di imprenditori e un piccolo elenco puntato ci raccontano il libro di Joe Pulizzi e il suo business model, basato sulla costruzione e sulla cura di un'audience specifica tramite un continuo flusso di informazioni desiderabili.
Estratto da Content Business di Joe Pulizzi
ROI Edizioni, Il Tao di Charlie Munger
Charlie Munger
I segreti dello straordinario successo finanziario e la filosofia di vita del grande finanziere, socio di Warren Buffett
Estratto da Il Tao di Charlie Munger di David Clark
ROI Edizioni, Oren Klaff, Pitch Anything - La presentazione perfetta
Oren Klaff
Sotto la superficie di ogni riunione, colloquio di vendita, comunicazione commerciale si cela una lotta fra schemi mentali: uno scontro per il predominio e il controllo del contesto.
Estratto da Pitch anything di Oren Klaff
Il linguaggio del corpo digitale, Erica Dhawan
Erica Dhawan
La tecnologia ha reso inutilizzabile il linguaggio del corpo, che costituiva fino al 60-80% della comunicazione faccia a faccia. Adesso bisogna imparare una cultura e una lingua nuove: quelle dello spazio digitale
Estratto da Il linguaggio del corpo digitale di Erica Dhawan

È arrivata la shopper di ROI Edizioni!

Iscriviti alla newsletter per riceverla in omaggio con il tuo primo acquisto (e rimanere aggiornato su tutte le novità)

È arrivata la shopper di ROI Edizioni!

Iscriviti alla newsletter per riceverla in omaggio con il tuo primo acquisto (e rimanere aggiornato su tutte le novità)