David Priemer

Volete vendere un cerotto a una persona? Prima "tagliatela".

Assumete un approccio che trasmetta con chiarezza il problema che risolvete prima di comunicare il modo in cui lo risolverete.
ROI-EDIZIONI-PRIEMER
Pagine: 256
ISBN: 9788836200191 Categoria
Data di pubblicazione: 09/09/2020

Il libro

L'autore

Cosa c’è quindi di sbagliato nei messaggi che si divulgano su molti siti web o nei materiali pubblicitari? Sono congegnati male? Sono poco chiari? O confondono? Non proprio. Molti venditori si concentrano erroneamente su quel che fanno o sul modo in cui risolvono un problema, anziché mettere in primo piano, al centro, il dolore (o il nemico) che vogliono affrontare. Costringono i compratori a invertire l’idea del sollievo dal dolore: li obbligano a focalizzarsi sul “come”. Ma questo è troppo per un compratore moderno. In breve, vendono un antidolorifico ma i loro messaggi lo fanno sembrare una vitamina. Alla fine, la loro soluzione si perde nel mare delle soluzioni analoghe e viene ignorata. Supponiamo che l’agente di una società farmaceutica presenti l’ultimo ritrovato. “È la cura per il normale raffreddore”, dice con convinzione. “Una formula rivoluzionaria che usa il brevetto del legame ionico per rafforzare il sistema immunitario, tenendo alla larga i virus con un’efficacia maggiore del 30 percento rispetto alla sola dieta.”

Sembra eccezionale, vero? Però può darsi che, secondo me, il mio sistema immunitario sia già abbastanza forte… E io mangio meglio della media delle altre persone. Al diavolo, anche se prendo un raffreddore? Tiro su col naso per qualche giorno e me ne sbarazzo. Se non si spiega bene il dolore, ciò che doveva essere un antidolorifico diventa una vitamina. Lo stesso dicasi per i messaggi di marketing che vediamo ogni giorno: “Spostate i vostri dati nel cloud”, “Apparite dieci anni più giovani”, “Migliorate il coinvolgimento dei dipendenti”, “Smetterete di russare e dormirete meglio”, “Riducete il tempo perduto nel risolvere il ticket di assistenza clienti.”

LEGGI ALTRI ESTRATTI

Lasciatemi perdere, Riccardo Pittis
Riccardo Pittis
Teoria e pratica della sconfitta dall'ex campione dell'era d'oro del basket italiano, drogato di vittoria e terrorizzato dall'idea di perdere.
Teoria e pratica della sconfitta dall'ex campione dell'era d'oro del basket italiano, drogato di vittoria e terrorizzato dall'idea di perdere.
Vivere il metaverso, Alessio Carciofi
Alessio Carciofi
"Ci sono diversi obiettivi che dovremmo porci per transitare verso il futuro dell'umanità. Il più ignorato è, semplicemente, assicurarsi che l'umanità rimanga umana."
Come vivremmo una giornata nel Metaverso? Come si trasformerebbero (o forse sarebbe meglio dire come si trasformeranno) le nostre abitudini quotidiane: il lavoro, la famiglia, le spese e gli svaghi?
Buon Business, Mihály Csíkszentmihályi
Mihály Csíkszentmihályi
Aziende che operano per la comunità e leader che portano avanti valori duraturi, una visione che dia significato alla vita, e che offrono speranza alla gente: questo è il "buon business"
Aziende che operano per la comunità e leader che portano avanti valori duraturi, una visione che dia significato alla vita, e che offrono speranza alla gente: questo è il "buon business"
ROI-CARBON-ALMANAC
Seth Godin
Tre capitoli dal Carbon Almanac per riflettere sui fenomeni che caratterizzano l'estate più calda degli ultimi anni
Le onde di calore e la siccità, gli effetti del caldo sulla salute e le isole urbane di calore: tre elementi per conoscere il cambiamento climatico di questi mesi e per parlarne e cominciare ad agire.
Jurriaan Kamer, Rini van Solingen, Elena Baroni
Velocizzare i processi senza sacrificare la qualità, lavorare sull'efficienza, costruire un nuovo modello di leadership e una nuova mentalità aziendale, nella quale ciascun dipendente è coinvolto, partecipativo e responsabilizzato in vista dello scopo finale, con la giusta strategia.
Estratto da Formula X di Jurriaan Kamer, Rini van Solingen, Elena Baroni
Jane McGonigal
"Vorrei che riusciste a prevedere i rischi 'inimmaginabili' a cui dobbiamo prepararci e anche il dolore 'incredibile' che vorremo evitare, in modo da poterli prevenire o almeno da mitigare i danni. Però vorrei anche che riusciste a immaginare di fare qualcosa di nuovo ed entusiasmante durante i prossimi dieci anni della vostra vita e anche in seguito."
Estratto da Immagina di Jane McGonigal

Condividi

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni