Jane McGonigal

Uno scenario futuro: Il Giorno della gratitudine

"Vorrei che riusciste a prevedere i rischi 'inimmaginabili' a cui dobbiamo prepararci e anche il dolore 'incredibile' che vorremo evitare, in modo da poterli prevenire o almeno da mitigare i danni. Però vorrei anche che riusciste a immaginare di fare qualcosa di nuovo ed entusiasmante durante i prossimi dieci anni della vostra vita e anche in seguito."
Pagine: 448
ISBN: 9788836201105 Categoria
Data di pubblicazione: 09/06/2022
TRADUZIONE: Rossella Monaco

Il libro

L'autore

Bentornati nel presente. Ora che avete preso la vostra decisione, continuiamo a giocare con questo possibile futuro. Ecco altre domande da considerare. Lasciate che la vostra mente vaghi attraverso le possibilità:

  • Qual è stata la vostra prima reazione all’idea di un Giorno della Gratitudine? Vi piace? Non vi piace? Perché?
  • Se doveste riassumere le vostre future emozioni sul Giorno della gratitudine in una parola, quale sarebbe?
  • Che tipo di lavoratore o volontario vorreste aggiungere al registro? Chi altro vorreste ringraziare in questo futuro?
  • Questa politica economica vi sembra giusta oppure no? Cosa cambiereste per renderla più equa?
  • Questo sistema vi farebbe considerare un cambiamento nella vostra vita lavorativa o nel vostro percorso di carriera? Pensate che potrebbe modificare potenzialmente le scelte di altre persone?
  • Come prevedete che una giornata nazionale della gratitudine potrebbe cambiare le vostre relazioni con gli altri, in particolare con le persone che ringraziate o da cui siete ringraziati?
  • La vostra mente è andata subito sui risvolti negativi? Avete pensato che le persone potrebbero cercare di manipolare il sistema o sfruttarlo per il loro tornaconto? Cosa potrebbero fare per corrompere l’intenzione originale di questa festa? Queste scappatoie invaliderebbero l’idea o le tollerereste?
  • Chi potrebbe non sostenere il Giorno della gratitudine o scegliere di non partecipare? Riuscite a pensare a un modo per far accettare il sistema anche a queste persone?
  • Cos’altro potreste fare con gli amici o con la famiglia durante il Giorno della gratitudine? Quali rituali o tradizioni personali aggiungereste?
  • Una delle cose che preferisco nel giocare con gli scenari futuri è che gli altri spesso dimostrano reazioni sorprendenti.

“Mi sentirei orgogliosa in questo futuro”, mi ha detto una giovane a proposito del Giorno della gratitudine, “perché sarebbe la prima volta nella mia vita in cui potrei prestare aiuto a qualcuno.” “Mi sentirei in pace”, ha detto un’altra persona, “perché potrei restituire un qualcosa alle persone che mi hanno aiutato e sentirmi meno in colpa per non averlo meritato.” “Sono sicuro che ci sarebbero un sacco di dibattiti su chi dovrebbe avere diritto al denaro”, ha previsto un mio amico attivista. “Quindi vorrei sostenere le categorie che saranno eventualmente dimenticate. Sarei entusiasta di farlo.”

Tutti gli estratti

Il tuo carrello
  • Non hai prodotti nel carrello.
Spedizione gratuita in tutta Italia

Condividi

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni

Resta aggiornato
Iscriviti alla newsletter

Ricevi notizie sulle nuove uscite e gli eventi della casa editrice, contenuti interessanti e promozioni